Semi Sotto La Neve

Semi.sotto.laneve

RSS logo

BASI MILITARI STATUNITENSI IN GIAPPONE - la sconfitta di IWAKUNI

A Iwakuni, non molto lontana da Hiroshima, la maggioranza della popolazione non vorrebbe la base militare statunitense ampliata.
Ma la volontà dei cittadini viene fatta tacere al suono dei quattrini.
Yukari Saito (scritto per Internazionale)
Fonte: Internazionale - Shukan Kinyobi del 29 febbraio 2008

 

Il trasferimento della base americana da Atsugi a Iwakuni probabilmente si farà.

Alle amministrative di febbraio, infatti, il sindaco uscente di Iwakuni, Katsusuke Ihara, contrario al progetto, è stato sconfitto da Yoshihiko Fukuda, sostenitore del piano.

Fukuda ha ottenuto consensi promettendo vantaggi fiscali e sanitari per la popolazione e mense scolastiche gratuite.

In questo modo è riuscito a distogliere l'attenzione dalla base militare.

Intervistato dal settimanale Shukan Kinyobi, l'ex sindaco Ihara dichiara che l'appoggio del governo a Fukuda, in particolare quello di alcuni membri del Komeito e del Partito liberaldemocratico, è stato decisivo per la vittoria del suo rivale, nonostante l'aperto dissenso dei cittadini nei confronti della base.

Secondo Ihara "il progetto è pronto da tempo.

Gli imprenditori edili locali hanno fatto molte pressioni perché andasse avanti.

I 250 miliardi di yen stanziati dal governo per i lavori di spostamento della base gioveranno solo a loro".

Ihara sottolinea che i prelievi di terra necessaria per gettare le fondamenta sono cominciati nel 1997 nel monte Atago, nel cuore della città. E aggiunge che la popolazione non sarà esposta solo all'inquinamento acustico: c'è il rischio che si ripetano le tensioni e le violenze che si verificano regolarmente a Okinawa tra i civili e i militari americani.

 

Tutti i diritti riservati